News > Pensionati in piazza: Dignità agli anziani e diritti ai giovani

Pensionati in piazza: Dignità agli anziani e diritti ai giovani

19/05/2016

 Il 19 maggio prossimo i pensionati di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil scenderanno in piazza per proseguire la loro battaglia in difesa della loro richieste: equiparazione della no tax area tra pensionati e lavoratori, estensione del bonus di 80 euro mensili alle pensioni più basse, separazione della spesa previdenziale da quella assistenziale, nessun nuovo intervento sulla reversibilità, tutela del potere d'acquisto delle pensioni, recupero del danno prodotto dal blocco della rivalutazione 2012-2013 per le pensioni superiori a tre volte il minimo e la modifica della legge Fornero.''Con la manifestazione - aveva dichiarato in conferenza stampa il segretario geenrale della Fnp-Cisl, Gigi Bonfanti- apriamo la vertenza dei pensionati nei confronti di Governo e Parlamento''.

“A testa alta: tutti insieme per rivendicare diritti e dignità dei pensionati” lo slogan scelto da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil "Vogliamo che il governo riprenda il tavolo di confronto avviato mesi fa – spiegano i sidnacati- per trovare insieme a noi le soluzioni più adeguate che possano mettere fine, una volta per tutte, ad una situazione di perenne difficoltà nella quale i nostri pensionati sono costretti a vivere. Tutto ciò – proseguono – anche a danno dei nostri giovani che non riescono a trovare alcuna prospettiva lavorativa che permetta loro di costruirsi un futuro. È per questo - concludono le tre organizzazioni – che il 19 maggio ci ritroveremo tutti insieme a Piazza del Popolo per far sentire la nostra voce e pretendere che il governo ci dia ascolto”.