News > LAVORO e LEGALITA'

LAVORO e LEGALITA'

Nell'ambito delle iniziative per la "XX Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie", promossa da Libera e Avviso Pubblico,

che si terrà a Bologna il 21 marzo 2015,

Cgil – Cisl – Uil dell'Emilia Romagna, insieme a Libera, organizzano una giornata di discussione sul tema:

 

Legalità e Lavoro

L'infiltrazione della criminalità organizzata nell'economia legale,

la negazione dei diritti e lo sfruttamento del lavoro

 

L'inchiesta coordinata dalla DDA di Bologna ha confermato in tutta la sua gravità un fenomeno, quello delle infiltrazioni della criminalità organizzata di origine mafiosa nell'economia legale, che purtroppo rappresenta una realtà consolidata in questa regione e che più volte le Organizzazioni sindacali hanno denunciato.

Cgil, Cisl e Uil, sia a livello regionale, che nei singoli territori, hanno messo in campo in questi anni azioni, prodotto iniziative di natura contrattuale, sottoscritto importanti protocolli, sostenuto atti di natura legislativa assolutamente rilevanti che, tuttavia, non sono risultati sufficienti a frapporre un argine al tentativo di penetrazione delle mafie in Emilia Romagna. Quando la cultura dell'illegalità ed il crimine organizzato mettono radici a rischio vi è l'intero tessuto sociale ed economico. Siamo agli antipodi di quel “modello” che in questa regione si è tentato di affermare attraverso decenni.

Anche per questa ragione le Organizzazioni sindacali hanno indicato alla Regione la necessità di un grande salto di qualità nella cultura politica e sociale, a partire dalla scelta di far sì che il confronto per il “Patto per il lavoro” proposto per Emilia Romagna divenga anche un “Patto per la Legalità”,coinvolgendo associazioni imprenditoriali, organizzazioni sindacali, istituzioni, forze politiche, l'associazionismo e anche un civismo e una cultura della legalità diffusa.

L'iniziativa promossa da Cgil – Cisl – Uil dell'Emilia Romagna, insieme a Libera, vuole rappresentare una tappa importante in questa direzione.

Auditorium Primo Maggio(*)

Via Caduti di Via Fani, 300 - Crevalcore (Bologna)

Martedì 17 marzo 2015  14.00 – 18.00

  • Saluto del Sindaco di Crevalcore Claudio Broglia
  • Introduzione all'iniziativa Giuliano Zignani Segretario Generale Uil Emilia Romagna
  • Seguiranno testimonianze di delegate e delegati delle Categorie
  • Proiezione del video-inchiesta prodotto dai ragazzi di Cortocircuito web.tv
  • Tavola rotonda con:

                                           Don Luigi Ciotti (Presidente nazionale Libera)

                                           Stefano Bonaccini(Presidente Regione Emilia Romagna)

                                           Enzo Ciconte(Docente di storia delle mafie italiane – Università Pavia e Roma)

                                           On. Rosi Bindi (Presidente Commissione Parlamentare Antimafia)

                                           Vincenzo Colla Segretario Generale CGIL Emilia Romagna

  • Coordina            Giorgio Graziani Segretario Generale Cisl Emilia Romagna

 

Al termine dell'iniziativa sarà possibile gustare alcuni prodotti provenienti dal lavoro svolto nelle  cooperative del consorzio Libera Terra

(*) L'Auditorium di Crevalcore è stato realizzato con i contributi versati dalle lavoratrici e lavoratori, pensionate e pensionati di Bologna attraverso la sottoscrizione promossa da CgilCisl-Uil Emilia Romagna per la ricostruzione dopo il sisma del 2012.