News > La contrattazione dei sindacati con il comune capoluogo

La contrattazione dei sindacati con il comune capoluogo

"CAMBIANO LE CARTE IN TAVOLA"

 
"Dopo il fruttuoso incontro del 12 maggio, registriamo con molta preoccupazione che oggi, 13 maggio, queste organizzazioni sindacali sono impossibilitate ad arrivare ad un accordo sul bilancio del Comune di Piacenza. Per questo esprimiamo tutte le nostre perplessità e preoccupazioni su alcune scelte prese dall'amministrazione che non possono che vederci contrari ad un accordo. Queste Organizzazioni sindacali hanno richiesto l'aggiornamento del tavolo di confronto territoriale al più presto".

Così in una nota inviata alla stampa mercoledì sera i segretari di Cgil (Gianluca Zilocchi), Cisl (Marina Molinari) e Uil (Gianmaria Pighi) di Piacenza hanno commentato le ultime comunicazioni dell'amministrazione comunale attorno alle scelte di bilancio dell'ente. "Rimangono alcune note positive, ma troppe le carte in tavola cambiate da ieri e che hanno portato a scelte sui servizi che non condividiamo e pertanto - concludono le parti sociali - se qualcosa non cambierà rispetto a quanto prospettato oggi, non sussistono i margini per un accordo".